La Band

Andrea Fornili

Andrea Fornili

Chitarra

Iniziò a suonare sin da giovanissimo la chitarra. Suonò in diversi gruppi provinciali prima di diventare un chitarrista professionista. Da professionista ha suonato con Eros Ramazzotti, Miguel Bosé, Loredana Bertè e Francesco Baccini. Ha collaborato con Claudio Lolli (per cui ha suonato nell'album Nove pezzi facili), Vasco Rossi, Franco Battiato, Anna Oxa, Patty Pravo, Stefano Sani, Riccardo Fogli (per il quale ha scritto anche diverse canzoni) e spesso partecipa al Festival di Sanremo come chitarrista-guest star. I chitarristi che lo hanno ispirato sono Ritchie Blackmore dei Deep Purple, Jimi Hendrix, Eddie van Halen e Steve Lukather dei Toto. Nel 1991 entra a far parte degli Stadio al posto di Ricky Portera dove oltre ad essere l'unico chitarrista (con eccezione del tour invernale 1992 dove fu affiancato da Roberto Guarino), compone e arrangia diversi pezzi. Nel 2013 compone la musica, insieme all'amico Gaetano Curreri, della canzone L'uomo più semplice di Vasco Rossi.

Gaetano Curreri

Gaetano Curreri

Frontman, voce e tastiera

Gaetano Curreri (Bertinoro, 26 giugno 1952) musicista e leader di una della band che ha segnato la storia della musica italiana Gli Stadio, di cui è anche il principale compositore. La sua carriera ha avuto inizio nelle balere e nelle sale da ballo della provincia di Modena alla fine degli anni sessanta: fondamentale è stato l'incontro con Vasco Rossi, allora giovanissimo e sconosciuto, col quale ha iniziato un proficuo rapporto di collaborazione, partecipando alla fondazione di Punto Radio a Zocca, una delle prime radio libere d'Italia. Alla fine degli anni settanta questo sodalizio ha portato alla realizzazione dei primi due album di Rossi: ...Ma cosa vuoi che sia una canzone... (1978) e Non siamo mica gli americani! (1979), entrambi suonati e soprattutto arrangiati da Curreri. L'amicizia e la collaborazione tra i due artisti ha avuto una fortunata prosecuzione negli anni successivi, portando alla nascita di alcune delle canzoni più celebri del repertorio di entrambi, oltre a brani di successo per altri interpreti.

Roberto Drovandi

Roberto Drovandi

Basso

Inizia a suonare a 9 anni il basso che gli fu regalato dal fratello che suonava la chitarra. Alla giovane età di 17 anni inizia la sua lunga carriera che lo vede impegnato come session man a fianco di vari artisti tra cui: Paolo Conte, Eugenio Finardi, 883, Patty Pravo, Gerardina Trovato, Bruno Lauzi, suonando con musicisti come Vinnie Colaiuta, Ray Mantilla, Paolo Fresu, Solis String Quartet, Lucio Dalla, Eddie Martinez. Suona anche con Luca Carboni e Marco Ferradini agli inizi della sua carriera prima di essere scelto al posto di Marco Nanni negli Stadio. Fu scelto dopo che Gaetano Curreri e Giovanni Pezzoli, in cerca di un bassista, lo videro suonare in un concerto di Carboni ad Acireale. Dal 1991 fa parte della formazione stabile del gruppo Stadio, con i quali ha registrato decine di dischi, effettuato centinaia di concerti e partecipato a varie trasmissioni televisive live tra cui il Festival di Sanremo 1999 con il brano Lo zaino il Festival di Sanremo 2007 con il brano Guardami e infine al Festival di Sanremo 2016 con la canzone Un giorno mi dirai vincitrice della manifestazione. A dicembre del 2016 pubblica il suo primo album solista Mondoraro in anteprima in digitale e poi nel 2017 viene pubblicato anche in Cd e Vinile. Oltre a suonare il basso elettrico suona le tastiere la chitarra acustica ed elettrica.

Gaetano Curreri

Gaetano Curreri

Frontman, voce e tastiera

Gaetano Curreri (Bertinoro, 26 giugno 1952) musicista e leader di una della band che ha segnato la storia della musica italiana Gli Stadio, di cui è anche il principale compositore. La sua carriera ha avuto inizio nelle balere e nelle sale da ballo della provincia di Modena alla fine degli anni sessanta: fondamentale è stato l'incontro con Vasco Rossi, allora giovanissimo e sconosciuto, col quale ha iniziato un proficuo rapporto di collaborazione, partecipando alla fondazione di Punto Radio a Zocca, una delle prime radio libere d'Italia. Alla fine degli anni settanta questo sodalizio ha portato alla realizzazione dei primi due album di Rossi: ...Ma cosa vuoi che sia una canzone... (1978) e Non siamo mica gli americani! (1979), entrambi suonati e soprattutto arrangiati da Curreri. L'amicizia e la collaborazione tra i due artisti ha avuto una fortunata prosecuzione negli anni successivi, portando alla nascita di alcune delle canzoni più celebri del repertorio di entrambi, oltre a brani di successo per altri interpreti.

Andrea Fornili

Andrea Fornili

Chitarra

Iniziò a suonare sin da giovanissimo la chitarra. Suonò in diversi gruppi provinciali prima di diventare un chitarrista professionista. Da professionista ha suonato con Eros Ramazzotti, Miguel Bosé, Loredana Bertè e Francesco Baccini. Ha collaborato con Claudio Lolli (per cui ha suonato nell'album Nove pezzi facili), Vasco Rossi, Franco Battiato, Anna Oxa, Patty Pravo, Stefano Sani, Riccardo Fogli (per il quale ha scritto anche diverse canzoni) e spesso partecipa al Festival di Sanremo come chitarrista-guest star. I chitarristi che lo hanno ispirato sono Ritchie Blackmore dei Deep Purple, Jimi Hendrix, Eddie van Halen e Steve Lukather dei Toto. Nel 1991 entra a far parte degli Stadio al posto di Ricky Portera dove oltre ad essere l'unico chitarrista (con eccezione del tour invernale 1992 dove fu affiancato da Roberto Guarino), compone e arrangia diversi pezzi. Nel 2013 compone la musica, insieme all'amico Gaetano Curreri, della canzone L'uomo più semplice di Vasco Rossi.

Roberto Drovandi

Roberto Drovandi

Basso

Inizia a suonare a 9 anni il basso che gli fu regalato dal fratello che suonava la chitarra. Alla giovane età di 17 anni inizia la sua lunga carriera che lo vede impegnato come session man a fianco di vari artisti tra cui: Paolo Conte, Eugenio Finardi, 883, Patty Pravo, Gerardina Trovato, Bruno Lauzi, suonando con musicisti come Vinnie Colaiuta, Ray Mantilla, Paolo Fresu, Solis String Quartet, Lucio Dalla, Eddie Martinez. Suona anche con Luca Carboni e Marco Ferradini agli inizi della sua carriera prima di essere scelto al posto di Marco Nanni negli Stadio. Fu scelto dopo che Gaetano Curreri e Giovanni Pezzoli, in cerca di un bassista, lo videro suonare in un concerto di Carboni ad Acireale. Dal 1991 fa parte della formazione stabile del gruppo Stadio, con i quali ha registrato decine di dischi, effettuato centinaia di concerti e partecipato a varie trasmissioni televisive live tra cui il Festival di Sanremo 1999 con il brano Lo zaino il Festival di Sanremo 2007 con il brano Guardami e infine al Festival di Sanremo 2016 con la canzone Un giorno mi dirai vincitrice della manifestazione. A dicembre del 2016 pubblica il suo primo album solista Mondoraro in anteprima in digitale e poi nel 2017 viene pubblicato anche in Cd e Vinile. Oltre a suonare il basso elettrico suona le tastiere la chitarra acustica ed elettrica.

Prossimo evento

VENERDI'
24
MAGGIO
DATA ZERO
Lanciano Forum
Castelraimondo - Macerata
Giorni
Ore
Minuti
Secondi